Giovanni Penzo è entrato a far parte di Osborne Clarke nel 2000, divenendone partner nel 2005 e membro del team dedicato al sector Energy&Utilities, nonché responsabile del focus area Waste & Water.

Si occupa di diritto societario, diritto commerciale seguendo clienti italiani e stranieri cui fornisce consulenza in relazione a operazioni di finanza straordinaria e contrattualistica commerciale di settore. Nell’ambito di tale attività ha acquisito una consolidata esperienza nel contenzioso societario, anche in sede arbitrale, e nel contenzioso specifico dei settori del Waste & Water.

Ha sviluppato una particolare esperienza nella consulenza a società pubbliche (multiutility), quotate e non, principalmente operanti nel settore dei rifiuti e servizio idrico integrato, vantando una conoscenza approfondita della amministrazione e gestione di dette società e dei relativi profili di responsabilità degli amministratori di nomina pubblica. In tale ambito si è occupato non solo di operazioni di acquisizione di partecipazioni societarie di società titolari di impianti di smaltimento e recupero (sia discariche che WTE), ma anche di consulenza generale a società del settore soprattutto in materia di corporate governance.

Pubblicazioni:

  • Co-autore: The Energy Regulation and Markets Review (Ed. D. Schwartz, 2013 e 2014)
  • Opzione di vendita a prezzo fisso e divieto di patto leonino: una convivenza possibile (Le Società, n. 2/2014, IPSOA, pag. 146)
  • La risoluzione per eccessiva onerosità delle opzioni di vendita di partecipazioni societarie (Commento a Tribunale di Milano, Sez. impr., 30 gennaio 2014) (Le Società, n. 8-9/2014, IPSOA, pag. 927)
  • Legittimità delle Opzioni di vendita di partecipazioni societarie a prezzo fisso di natura parasociale (Le Società, n. 11/2016, IPSOA, pag. 1294)
  • Opzione PUT e violazione del divieto di patto leonino: nuovi spunti sul requisito di assolutezza (Commento a Tribunale di Milano, Sez. impr., 18 ottobre 2017) (Le Società, n. 3/2018, IPSOA, pag. 291)
  • Earn-out e dintorni (Le Società, n. 7/2019, IPSOA, pag. 822)