Antonio è entrato a far parte di Osborne Clarke nella primavera del 2017 e si occupa principalmente di diritto bancario e fallimentare.

Assiste istituti finanziari, società industriali, finanziarie e immobiliari in operazioni di finanziamento, realizzate su base nazionale e internazionale, e in particolare in operazioni di leverage finance, acquisition finance, real estate finance e project finance, nonché in operazioni di ristrutturazione del debito (inclusi i piani attestati di risanamento, gli accordi di ristrutturazione del debito e i concordati preventivi). Inoltre ha assistito banche italiane e internazionali in operazioni di finanza strutturata, in particolare nell’ambito di operazioni di cartolarizzazione.

Prima di entrare a far parte di Osborne Clarke, ha ricoperto il ruolo di associate presso la sede milanese di uno studio legale inglese facente parte del magic circle e, successivamente, di senior associate presso la sede italiana di un noto studio legale americano, dove ha prestato consulenza legale su alcune delle più complesse operazioni di restructuring, nonché di acquisition e real estate finance.