News

Osborne Clarke con IRE S.p.A. per la realizzazione e gestione del nuovo ospedale "Felettino" della Spezia


Written on 3 June 2020

Infrastrutture Recupero Energia Agenzia Regionale Ligure – I.R.E. S.P.A., società in house della Regione Liguria, nata dalla fusione di tre società tecniche regionali (l’Agenzia Regionale per l’Energia S.p.A., con competenze nel settore della pianificazione e certificazione energetica e dei progetti europei, l’Agenzia Regionale per il Recupero Edilizio S.p.A., operante nei settori della riqualificazione edilizia e urbana, dell’edilizia residenziale sociale e della valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico, e Infrastrutture Liguria S.r.l., con competenze nel settore delle infrastrutture, dell’edilizia sanitaria e della riqualificazione ambientale) ha affidato ad Osborne Clarke l’incarico relativo all’assistenza e alla consulenza legale per questioni di diritto amministrativo afferenti alla fase di avvio e gestione della procedura di gara per la realizzazione del nuovo Ospedale della Spezia in località Felettino.

Osborne Clarke opererà con un team coordinato dal partner Giorgio Lezzi, responsabile Italia del dipartimento di diritto amministrativo ed Head of Infrastructure services, e che risulta composto anche da Angelo Maria Quintieri, Federica Fischetti, Sabrina Maiello e Giulia Bonzini.

L’incarico ha ad oggetto l’individuazione della più efficace procedura di evidenza pubblica per l’affidamento dei lavori e della gestione dell’opera, con comparazione delle possibili procedure applicabili con riferimento alle diverse forme di Partenariato Pubblico Privato, nonché la successiva predisposizione degli atti di gara finalizzati all’assegnazione del contratto per la costruzione e la connessa gestione della nuova struttura ospedaliera.

L’iniziativa – di rilevanza essenziale per il territorio e per l’intero sistema sanitario ligure – prevede il coordinamento fra IRE S.p.A., Regione Liguria, Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico – FI.L.S.E. S.p.A. e l’ASL n. 5 “Spezzino”.

Connect with one of our experts