News

Osborne Clarke chiude la compravendita di Palazzo Pitteri a Trieste


Written on 7 April 2021

Osborne Clarke ha agito come advisor legale nella compravendita di Palazzo Pitteri, prestigioso e storico Palazzo settecentesco situato in Piazza dell’Unità d’Italia a Trieste e dell’adiacente edificio di Via Pozzo del Mare. Osborne Clarke, con il team guidato da Stefano Panzini, Senior Associate, e supportato da Francesca Giammarino, ha assistito il Fondo Alloro, gestito da Savills Investment Management SGR S.p.A., nella relativa cessione. L’operazione è stata finalizzata il 1 marzo scorso.

Palazzo Pitteri, progettato e realizzato nel 1780 dall’architetto Ulderico Moro per il negoziante Domenico Plenario, e successivamente acquistato nel 1834 da Leopoldo Pitteri a cui deve il nome, è uno dei palazzi più antichi tra quelli di Piazza dell’Unità d’Italia e la sua facciata ancora conserva l’aspetto originario. Il Palazzo è considerato bene di importante rilievo storico, artistico e culturale, e per questo è sottoposto a vincolo diretto ai sensi del D.lgs. 2004/42.

Savills Investment Management SGR S.p.A. è una Società di Gestione del Risparmio, fondata in Italia nel 2005 e autorizzata dalla Banca d’Italia ad istituire e gestire fondi di investimento alternativi immobiliari. Savills Investment Management SGR S.p.A. fa parte del gruppo Savills, società quotata alla Borsa di Londra, che opera quale fornitore di servizi immobiliari a livello mondiale.

“Piazza dell’Unità d’Italia, a Trieste, è la piazza aperta sul mare più grande d’Europa, oltre che una delle più belle piazze d’Italia. La chiusura di una compravendita di uno dei suoi Palazzi storici più antichi e rinomati, rappresenta per il nostro team un’importante soddisfazione” ha dichiarato Stefano Panzini, Senior Associate per il settore Real Estate di Osborne Clarke.

Connect with one of our experts