Federica Greggio è entrata in Osborne Clarke come partner nel 2007 per avviare il ramo “banking” della sede italiana.

Dopo oltre un decennio di esperienza nel campo del diritto societario e di consulenza alle imprese, il corporate banking è diventato la sua principale area di interesse a partire dal 2001.

Svolge la sua attività per conto di primari istituti finanziari, in relazione a operazioni di finanza strutturata (finanziamento di acquisizioni, immobili, progetti, con particolare attenzione al settore delle energie rinnovabili) nonché alla ristrutturazione di debito, settori in cui ha acquisito una considerevole esperienza assistendo in modo continuativo banche e imprese in momenti di espansione e di crisi dei mercati.

Prima di entrare a far parte di Osborne Clarke ha lavorato, tra l’altro, per nove anni in un primario studio internazionale appartenente al cosiddetto “magic circle”.