Barbara si occupa di diritto concorsuale, con particolare riferimento alle operazioni di restructuring aziendale, attraverso gli strumenti giuridici forniti dall’ordinamento concorsuale (concordato preventivo con continuità aziendale, concordato preventivo liquidatorio, accordo di ristrutturazione, piano attestato di risanamento, transazione fiscale).

Si occupa anche di azioni di responsabilità promosse in ambito fallimentare contro amministratori e sindaci, domande di ammissione al passivo, opposizioni, istanze di fallimento. Fornisce assistenza anche ai Curatori fallimentari, in incarichi affidati dal Tribunale in materia di responsabilità di amministratori e sindaci, recupero crediti, impugnazioni.

Di recente, ha seguito operazioni nei settori dell’industria, dell’energia e del commercio.

Barbara si è laureata nel 1999, presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano, ha conseguito il titolo di avvocato nella sessione di esami 2003-2004, tenutasi a Milano ed è iscritta all’Ordine degli Avvocati dal gennaio 2005. Lavora sin dal febbraio 2003 con Filippo Canepa e si è unita al team di Osborne Clarke nel gennaio 2015. Dal 2019 è patrocinante avanti la Corte Suprema.

Co-autore: “Brevi note sull’ammissibilità del pagamento dei creditori privilegiati oltre l’anno dall’omologazione del concordato preventivo con continuità aziendale”, Rivista dottori commercialisti, marzo 2014